AUTOGESTIONE

Il blog continua a vivere con i commenti dei lettori .....

giovedì 1 novembre 2012

Alla faccia del terremoto "Abbiamo La Pista"


Grande colpo della Nostra Giunta Municipale, anche quest'anno - contro ogni pronostico - si realizzerà la pista sul giacchio. 
Ma partiamo dall'inizio, nel piano esecutivo di gestione 2012 approvato a gennaio, tra le attività non figurava la ormai tradizionale pista sul ghiaccio. Quando  poi  a fine maggio il nostro territorio è stato colpito dal sisma, avevo francamente perso ogni speranza di vedere in piazza Garibaldi la pista del ghiaccio. 
Ed invece no, i nostri amministratori hanno pensato a noi cittadini, e tra tanti sacrifici sono riusciti a trovare i 50.000,00 euro  necessari per garantirci qualche attimo di serenità ... ecco la loro delibera:

DELIBERAZIONE N°144

ATTIVITA' NATALIZIE 2012/2013 - REALIZZAZIONE PISTA DI PATTINAGGIO SU GHIACCIO-PARERE


LA GIUNTA COMUNALE

Premesso che l’Amministrazione comunale vorrebbe realizzare per le prossime festività natalizie attività di animazione, intendendo con questo la pista di pattinaggio su ghiaccio in Piazza Garibaldi del Capoluogo e attività varie;

Considerato che l’obiettivo che l’Ente vuole per seguire quest’anno riguarda, tra le altre cose, il superamento delle criticità per il trauma dovuto al terremoto stimolando, in modo ancora più accentuato rispetto al passato, la frequentazione della piazza e la socializzazione tra le persone, in particolar modo dei bambini e dei giovani, oltre a favorire le attività economiche del territorio, in modo diretto ed indiretto; (n.d.r. contro la mala sorte e la calamità, vai a pattinare e tutto passerà...)


Sottolineato che l’intendimento essenziale dell’Amministrazione nell’ambito del progetto, è quello di consentire, al numero più elevato possibile di utenti, di accedere alle animazioni di piazza e,per questo motivo,vi è la precisa volontà che per la fruizione delle attività a pagamento (n.d.r. pensavo fosse gratuito, almeno quest'anno ...) vengano applicati, per rispecchiare la politica dell’ente, costi molto contenuti con iniziative promozionali consistenti;
in particolar modo dovranno essere coinvolte le scolaresche con significativi programmi di attività;

Sottolineata inoltre la volontà affinché le attività di animazione della piazza coinvolgano il più possibile gli operatori commerciali, anche attraverso l’organizzazione di iniziative tematiche e mirate a favorire le attività delle stesse ed il rilancio dell’economia (n.d.r. mi dicono che il ministro Passera ha chiesto copia del progetto per riproporlo a livello nazionale );




Ritenuto che l’Associazione “La Locomotiva” (n.d.r. ma dove ho già sentito questo nome ???), per finalità statutarie e capacità operativa e professionale maturata nel corso della propria attività, sia idonea a formulare un progetto per la realizzazione dell’obiettivo di cui sopra, (n.d.r. non avevo dubbi in proposito ) come già positivamente avvenuto negli anni scorsi, con la precisazione che il contributo massimo che l’Amministrazione proporrà di mettere a disposizione per il progetto di cui si tratta è di € 34.000,00, oltre alle spese per le utenze e forniture correlate; (n.d.r. beh, non sono poi tanti, solo 1.000 euro al giorno, ovviamente più le spese) 

Visto il progetto di massima predisposto, su richiesta dell’Amministrazione, dall’Associazione in parola ( leggi La Locomotiva ) e ritenuto di esprimere nel merito parere favorevole e di procedere con gli atti necessari per la realizzazione dell’obiettivo in argomento (leggi pista sul ghiaccio) , ad integrazione delle attività previste dal Piano esecutivo di gestione del corrente anno;


DELIBERA

1) Per la causale indicata in narrativa, di realizzare per le prossime festività natalizie attività di animazione, intendendo con questo la pista di pattinaggio su ghiaccio in Piazza Garibaldi del Capoluogo e attività varie, poiché l’obiettivo che l’Ente vuole perseguire quest’anno riguarda, tra l’altro, il superamento delle criticità per il trauma dovuto al terremoto favorendo, in modo ancora più accentuato rispetto al passato, la frequentazione della piazza e la socializzazione tra le persone, in particolar modo dei bambini e dei giovani, oltre a favorire le attività  economiche del territorio, in modo diretto ed indiretto;

2) Per la medesima causale, di esprimere con la presente nel merito parere favorevole sulla proposta progettuale presentata dall’Associazione “La Locomotiva” di Bondeno, (n.d.r. e vorrei ben vedere visto che è la proposta progettuale è stata richiesta ad personam alla Locomotiva, ci mancherebbe che non piacesse al committente)  riconoscendo in capo alla stessa, per finalità statutarie e capacità operativa e professionale maturata nel corso della propria attività, l’idoneità per formulare e gestire un progetto per la realizzazione dell’obiettivo di cui sopra;


3) di procedere con gli atti necessari alla realizzazione dell’obiettivo in argomento, ad integrazione delle attività previste dal Piano esecutivo di gestione del corrente anno, dando atto che tale realizzazione resta
subordinata alla disponibilità finanziaria che, mediante variazione di bilancio, sarà sottoposta alla deliberazione del Consiglio comunale (n.d.r il consiglio comunale del 30 ottobre ha trovato i soldi, a fatica ma ha trovato i soldi, chi lo avrebbe mai detto ....);

4) di precisare che il contributo massimo che l’Amministrazione proporrà di mettere a disposizione per il progetto di cui si tratta è di € 34.000,00, oltre alle spese per le utenze e forniture correlate pari a complessivi € 16.000. (n.d.r. totale cinquantamila virgola zero zero)

Adesso visto che il consiglio comunale ha reperito i fondi        (mai così tanti per la pista) e visto che l'intenzione meritoria della Giunta è quella di favorire - molto più che in passato - la frequentazione della piazza, non vi sembra che sarebbe giusto NON FARE PAGARE L'ENTRATA ALLA PISTA ???







1 commento:

  1. Cristina Tralli8 novembre 2012 17:20

    Rimango sempre più senza parole..... anzi ne avrei molte da dire....Assegnazione diretta, nessuna gara d'appalto e per di più quando si tratta di portare i ragazzi dell'istituto comprensivo (elementari e medie) a fare motoria magari al palcinghiale (una delle pochissimi strutture pubbliche non danneggiate...) rispondete di NO! LE SCUOLE PUBBLICHE NON HANNO PIù LE PALESTRE PER FARE GINNASTICA E VOI DITE NO al pulmino perchè costa troppo e date €50.000,00 ad un privato per fare la pista e gli permettete anche di far pagare il biglietto? Mi viene solo da dire VERGOGNA! Incentivare le attività produttive? Ma quali che a brevissimo ne chiudono altre 3 in centro e altre 2 hanno già chiuso. Per i ragazzi di Bondeno servono altre cose, serve un progetto a lunga scadenza, non "ghiaccio al sole".... Meglio che mi fermi perchè i "permalosi" potrebbero iniziare la tiritera trita e ritrita che chi protesta e si batte per migliorare le cose lo fa a scopo di propaganda politica.
    Che tristezza quando le persone non hanno più argomenti. Passo e chiudo e per onestà e trasparenza ho il coraggio di firmarmi con nome e cognome.

    RispondiElimina