AUTOGESTIONE

Il blog continua a vivere con i commenti dei lettori .....

mercoledì 27 marzo 2013

Gestione Cimiteri, facciamo chiarezza

Colgo l'occasione della odierna lettura dell'Albo Pretorio per chiarire, spero definitivamente, l'annoso problema dei cimiteri di Bondeno capoluogo e di alcune frazioni.


Il chiarimento, ovviamente, non viene dalle mie parole, ma da quelle, "ufficiali" dell'amministrazione, ed in particolare del dirigente responsabile Ufficio Affari legali e Contratti Arch. Fabrizio Magnani.
L'enfasi che sentite  è motivata dalla diffusa disinformazione che l'attuale amministrazione ed in particolare il signor sindaco, hanno fatto sull'argomento. 
Molti cittadini si trovano nella spiacevole situazione di avere pagato  gli oneri per la concessione di uno o più loculi alla società AGC Bondeno srl (all'epoca concessionaria del Comune di Bondeno) . 

E' pure successo che, alcuni di loro, presentatisi  in Municipio,  per avere   doverosi chiarimenti sul "buon fine" dei propri soldi,  si sono sentiti rispondere, di informarsi presso i precedenti amministratori ed in particolare " di chiedere a Me o a Davide Verri".

L' atteggiamento è sicuramente puerile e non degno della responsabilità della carica ricoperta, e come tutte le bugie, anche questa ha le gambe corte . 



Ecco allora che oggi si presenta l'occasione per chiarire definitivamente  come stanno le cose e perchè i cittadini di Bondeno,che si trovano nella situazione di avere anticipato dei soldi,  possono stare tranquilli. 
 L'unica cosa che continua a  non essere  chiara è perchè dal 2009 non sono ancora neppure iniziati i lavori per il cimitero di Bondeno? 
Ecco questa bella domanda andrà rivolta al sindaco Fabbri ed ai suoi zelanti assessori.

Ma veniamo alla determinazione n°  205   , che partendo da un caso specifico fa una sintetica, ma completa disamina della situazione "Cimiteri di Bondeno" ed in particolare, torno a ripeterlo, chiarisce una volta per tutti che la società AGC Bondeno srl ha agito come "concessionaria" del Comune di Bondeno.        Ecco il testo integrale:


DETERMINAZIONE N. 205 DEL12-03-2013

UFFICIO AFFARI LEGALI E CONTRATTI
Responsabile del procedimento: Magnani Fabrizio


Oggetto: Rinuncia a prenotazione concessioni cimiteriali in Bondeno (Fe) da parte del Sig. Dondi Valter. Rimborso somme versate a ditta AGC Bondeno Srl.


Il Dirigente del Settore Tecnico
Premesso:

  • che a seguito dell' espletamento di procedura ad evidenza pubblica, nell' anno 2003 l'Amministrazione Comunale di Bondeno aggiudicò all' ATI di cui era capofila la Società CO.AC. Srl una concessione avente il seguente testuale oggetto. “Concessione per progettazione definitiva ed esecutiva, nonché concessione dell' ampliamento dei cimiteri di Pilastri, Scortichino, Stellata, Ospitale e Bonden capoluogo, nonché la gestione di tutti i cimiteri del Comune di Bondeno”;


  • che a seguito dell'aggiudicazione di cui sopra venne stipulata apposita convenzione con atto Rep.n.18500, sottoscritto dal Comune di Bondeno e dal concessionario in data 14.11.2003, registrato a Ferrara il 01.12.2003 al n. 4481, contenente la disciplina per lo svolgimento delle attività richiamate al paragrafo precedente;


  • che in attuazione dell' art.16 della citata convenzione in data 14.11.2003, con atto a magistero del Notaio Ilaria Montanari, Rep.n.230, Raccolta 42 fu costituita la società di progetto denominata AGC Bondeno Srl, subentrata, in virtù della previsione all' art. 37 quinquies della legge n.109/1994, alle ditte formanti l'ATI, nel contratto sopra richiamato;


  • che la Ditta AGC Bondeno Srl raccolse dai cittadini prenotazioni relativamente ai loculi da costruire nel cimitero di Bondeno (Fe); (n.d.r. li raccolse in dipendenza della suddetta convenzione)



  • che nel corso del rapporto contrattuale sono insorte reciproche contestazioni tra il Comune di Bondeno e AGC Bondeno Srl circa gli asseriti reciproci inadempimenti; (n.d.r. la ditta AGC Bondeno è stata sicuramente inadempiente, ma anche il comune di Bondeno non è stato immune da critiche, tanto che....)


  • che in data 21.04.2008 è stata sottoscritta scrittura privata di transazione con la quale a partire dalla data del 1maggio 2008 le strutture cimiteriali sono state riconsegnate al Comune di Bondeno ed è stato risolto ogni rapporto contrattuale con la Società AGC Bondeno Srl; (n.d.r. quindi da questa data tutta la gestione dei cimiteri è tornata in capo al comune di Bondeno e con essa tutti i rapporti contrattuali stipulati da AGC Bondeno con i cittadini)

Considerato:

-che il Sig. Dondi Valter, aveva prenotato alla Ditta AGC Bondeno Srl n. 2 loculi,
versando n.2 rate di acconto per ogni loculo per un importo complessivo di €
3.476,00. = IVA compresa;

- che il Sig. Dondi Valter, con nota pervenuta in data 08.03.2013 Prot. n. 7010 ha presentato la rinuncia alla prenotazione dei loculi n.728/B e 729/B in Bondeno CPL, fatta alla Ditta AGC Bondeno Srl richiedendo il rimborso della somma versata
pari ad un importo di € 3.476,00.=;

Visto il vigente regolamento comunale di Polizia Mortuaria;

Visti gli artt. 90 e 92 del D.P.R. 10.09.1990, n.285;


Determina

1) di prendere atto della rinuncia presentata dal Sig. Dondi Valter - C.F.: DNDVTR34S20A965 P relativa alla prenotazione dei loculi n.728/B e n.729/B nel cimitero di Bondeno provvedendo alla restituzione della somma versata di € 3.476,00.=
come segue:
Cap.2205 – Impe. n. 2012/2161 per € 1.617,66.=
Cap.2205 – Impe.n.2013/756  per € 1.858,34.=,






Letto e sottoscritto a norma di legge.

Il Dirigente
F.to Dott. Arch. FabrizioMagnani

Cari amici, come avete potuto vedere le chiacchiere stanno a zero e le bugie hanno le gambe corte.





14 commenti:

  1. Bondeno in Trasparenza27 marzo 2013 09:42

    Dottor Aleotti, mi permetta di dire che stavolta è solo invidia. Invece di complimentarsi con il nostro Sindaco che una valanga di voti dei suoi cittadini lo ha eletto Personaggio dell'Anno nell'importante concorso della Nuova Ferrara, lei cerca di addebitargli delle gravi colpe di non corretto uso dei soldi pubblici ! Sono fatti così ecclatanti che dovrebbero farle capire quanto è amato il nostro Primo Cittadino, e non stia a sottilizzare se l'ultimo pacco determinante di schede, come presumibilmente il grosso delle precedenti, lo ha procurato e consegnato non un semplice cittadino ma il segretario provinciale della Lega Nord, come si vede nella foto pubblicata dalla Nuova qualche giorno fa.Si é un pò autoreferenziale ma è anche lui un cittadino di Bondeno, e non maligni come fa di solito, pensando che al Bergamini possa essere rimasto qualche spicciolo della recente campagna elettorale dove lo stesso era in lista per un posto alla Camera. Se in fondo ha risparmiato qualcosa della (immagino) corposa cifra che possa aver avuto a disposizione, per investirla in schede da votare il suo ex compagno di banco, questo significa solo riconoscenza e mutuo aiuto tra guerrieri padani. Da bondenese si rallegri anche lei riconoscendo al Sindaco i meriti di una buona e trasparente amministrazione, e non sottilizzi sul fatto che Fabbri rimane sempre uno dei rari Consiglieri Provinciali che non vuole dichiarare le proprie entrate come lo obbligherebbe la legge di quello stato che lui rappresenta, tutte quisquiglie direbbe Totò, pensi piuttosto al plebiscito bulgaro che rafforza, se ce n'era bisogno, il legame di simpatia tra lui e il suo popolo !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che il suo commento sia assolutamente fuori tema. Quanto al resto sono felice per il sindaco Fabbri e per la sua vittoria, ma l'unica cosa che invidio ad Alan sono i lunghi e folti capelli.

      Elimina
  2. All'attenzione di " Bondeno trasparenza"

    ELEZIONI COMUNALI GIUGNO 2009 : LEGA NORD VOTI 2.091 22,54%

    ELEZIONI POLITICHE 2013 : LEGA NORD VOTI 671 7,11%

    GRAZIE ALLA BUONA GESTIONE DEL
    SINDACO FABBRI E DELLA SUA GIUNTA
    LA LEGA NORD HA PERSO IN TRE ANNI 1.420 15,43%


    CREDO CHE IL PARTITO DEMOCRATICO
    DEBBA RINGRAZIARE IL "PERSONAGGIO DELL'ANNO"

    RispondiElimina
  3. Ma dai ma come si può accusare il sindaco Fabbri della perdita dei voti della Lega???? Io credo invece che senza questo amministratore il partito del Sole delle Alpi avrebbe avuto risultati ben peggiori, paragonabili a quelli degli altri comuni di questa provincia. Che ipocrisia ragazzi, qualsiasi persona un po' accorta sa che non si possono paragonare i risultati delle amministrative con quelli delle elezioni politiche. Caso mai è la LN che deve ringraziare il Sindaco...e parlo da non simpatizzante LN.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mondo è bello perché vario, ma acsì lè trop!!!!

      Elimina
    2. Ma vi rendete conto che Alan e' diventato impresentabile anche per la lega ! I suoi "ultimi" amici di infanzia hanno fatto una colletta, con i soldi del partito, per comprare i tagliandi della nuova Ferrara . Vi rendete conto a cosa si è ridotto il sindaco ....

      Elimina
  4. Anonimo delle 09.41 il paese del Capirissim ti va stretto ti invito alle future elezioni a candidarti al Parlamento li ti troverai molto bene con persone ,che come te, hanno una capacità innata nel stravolgere la verità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Trasparenza in Bondeno28 marzo 2013 13:08

      Mi hai preso le parole di bocca. La soluzione del problema è semplicissima : prendendo qualsiasi riferimento temporale statistico, cioè basta confrontare il risultato ottenuto nell'ultima tornata elettorale dalla Lega Nord a Bondeno e confrontarlo con qualsiasi elezione precedente e si vedrà che a livello regionale nelle ultime elezioni LA LEGA NORD HA PERSO IN PERCENTUALE DI PIU'A BONDENO CHE DA QUALSIASI ALTRA PARTE, nonostante aver goduto di un finanziamento SUPERSPECIALE di ben UN MILIONE di EURO che avrebbe dovuto avere un ritorno SUPERECCEZIONALE a livello elettorale !!! Questa è chiarezza matematica applicata alla politica. Naturalmente solo per chi vuol vedere le cose con limpida onestà.

      Elimina
  5. Il sindaco Fabbri vince con suoi voti non con quelli della lega nord....io sono di sinistra el 'ho votato e lo voterò ancora...vedremo se le elezioni mi daranno ragione....i risultati di Bondeno si sono proprio ottenuti negli anni scorsi proprio perché c'era Alan...ma che analisti politici siete? I partiti non esistono piu esistono le idee e le persone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Altro esponente tipico dal CAPIRISIM bondenese !!! Anche con i dati alla mano.....in sa' da ai(aglio) gnanc s'inin magna nà turnadura!

      Elimina
    2. L'Anonimo ha sempre votato comnunista come fa a votare lega, misteri dell'incoscienza o dal capir nient, ma ai posteri l'ardua sentenza

      Elimina
    3. Traduttore Simultaneo29 marzo 2013 23:46

      Per i bondenesi cittadinizzati e dedialettizzati, Al Cundadin voleva dire che c'è gente, specie quella affetta dal morbo locale chiamato "CAPIRISIM" che non ne vuol sapere di capire una cosa anche se talmente evidente e provata dai fatti, come uno che seppur mangiando una tornatura(misura agraria che nel bondenese è pari a m" 2304 ovvero circa 1/4 di ettaro) di aglio, il suo alito ne rimane completamente immune dal tipico fetore. Ci sarebbe un'altra forma molto più diretta ma scurrile e a rischio censura che parla della maggior facilità di riuscire a mettere una cosa in un certo posto ad uno, piuttosto di riuscire a mettergliela in testa, ma meglio evitare.

      Elimina
  6. Anonimo delle 16.32 , proprio perché è Alan che alle prossime elezioni Bondeno avrà un nuovo sindaco! Non volevo darti un dispiacere ma mi tocca, la tua scheda è stata annullata visto che ci hai messo due voti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Trasparenza in Bondeno28 marzo 2013 23:54

      Non credo gli sia stata annullata la scheda perchè si poteva dare il voto ad un partito della sinistra e in maniera disgiunta si poteva contemporaneamente votare il candidato sindaco di un'altra coalizione. Visto che non sono bastati i dati macro che ho proposto prima, per spiegare meglio ai supporter incalliti del sindaco, quanto egli abbia influito con la sua persona, il suo comportamento, la sua funzione a peggiorare o mitigare la batosta elettorale subita dalla Lega, basta prendere la lente ed andare a vedere l'esito elettorale a "casa" del Sindaco, dove è nato, ha vissuto la gioventù e dove è tornato ad abitare a casa con i genitori a Burana. Lì è dove in teoria lo dovrebbero esaltare nel bene e perdonare ed incoraggiare nei momenti meno felici, in pratica dove dovrebbero conoscerlo meglio.Sono senz'altro diversi gli esiti elettorali delle Amministrative e Politiche, ma dobbiamo solo valutare la difformità in positivo o negativo che porta alla Lega il suo vate locale e non si può che partire dalla sua elezione, il 2009. Quindi in tutto il Comune di Bondeno la Lega è passata dal 22% del 2009 al 7% del 2013 perdendo oltre 2/3 dei propri voti. A Burana dovrebbe quindi essere andata un pò meglio, ma non si direbbe in quanto si passa da un 40% del 2009 ad un 9,7% di quest'anno, perdendo ben oltre i 3/4 dei propri voti. Mi sembra superfluo specificare che è molto peggio perdere i 3/4(quasi l'80%)rispetto ai 2/3(circa68%).Sarà un pò tragico per l'anonimo delle 16,32 e gli altri che la pensano come lui, ma i dati elettorali sembra che oggettivamente e impietosamente dicano del nostro Sindaco: PIU' LO CONOSCI E MENO LO VOTI. Se anche questo dovesse essere insufficente vi rimando volentieri alla saggezza popolare de Al Cuntadin di sopra.

      Elimina