AUTOGESTIONE

Il blog continua a vivere con i commenti dei lettori .....

giovedì 12 giugno 2014

Il nuovo Consiglio Comunale


Questa sera alle ore 21 si riunisce il nuovo consiglio comunale e sarà possibile seguire in diretta streaming  il suo svolgimento al seguente link 

Dopo l' annuncio della scelta degli assessori, questa sera gli eletti nominati assessori dovranno rassegnare per incompatibilità,  le dimissioni dal Consiglio Comunale ed al loro posto subentreranno i primi tra i non eletti.
Quindi se tutto andrà come preannunciato, questa sera Marco Vincenzi (riconfermato assessore ai lavori pubblici) lascerà il posto a Zambelli che ha riscosso 20 preferenze per la Lista U.D.C.

Cristina Coletti neo vicesindaco di Bondeno lascerà il posto a Brunella Benea, già consigliere uscente di Forza Italia.
Francesca Aria Poltronieri e Simone Saletti (riconfermati ai rispettivi assessorati) lasceranno il posto a Tassinari e Biancardi  (sempre che decida di accettare) della lista civica E .. Avanti. Nel caso di rifiuto di Biancardi subentrerebbe Tassi (responsabile Slow Food Bondeno).
Per l' elezione a Presidente del Consiglio (incarico istituzionale molto ambito, anche perché remunerato) è data per sicura l'elezione di Fabio Bergamini (segretario Provinciale Lega Nord)

17 commenti:

  1. mi sento come la costa concordia quando si è beccata lo scoglio

    RispondiElimina
  2. Sarà perchè sono rimasto affascinato dalla bellezza di Polignano a Mare, il paese del grandissimo Modugno, ma stasera vedere in Consiglio, sulle tre poltrone che contano di più Cestari, Fabbri e Bergamini mi ricorda tanto una vecchia canzone di questo divo : "Siamo rimasti in tre, tre.......", non ricordo bene come continua, ma per chi la pensa come me suggerisco di vedere il Consiglio Comunale di stasera ascoltando in sottofodo questa nenia che vi ho trovato su YOUTUBE :http://www.youtube.com/watch?v=uA4P6yvpRxk

    RispondiElimina
  3. Come era facilmente prevedibile Biancardi sarà comunque ai posti di comando ma rimanendo sotto traccia e "navigando" a fari spenti. A Bergamini fidatissimo e mansueto scudiero dell'ex compagno di banco diventato sindaco, non fanno certo schifo i 200 euri mensili da Presidente del Consiglio, i quali sevono giusti a sostituire il mancato introito del Consiglio Provinciale ora "soppresso". In fondo il buon Fabio li merita tutti e ne ha dato ampia dimostrazione stasera : nel profondo e rispettoso discorso di insediamento, nella soave affabilità con cui ha gestito la seduta, nell'impeccabile rispetto delle giuste formalità nel far votare con la dovuta completezza tutti i punti all'ordine del giono. Eeeeeeehh !!! Un'aridità così imbarazzante non l'avrei mai immaginata e mi fa pensar molto male per la gestione futura di questo Consiglio. Sarà per la schiacciante superiorità numerica della maggioranza, sarà per il consistente abbassamento dello spessore dei consiglieri, ma....sento già la mancanza della Coletti alla Presidenza del Consiglio e delle sue borse di Hermes da 6.000€ !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me invece sembra che il peso dei nuovi consiglieri(soprattutto delle consigliere) sia parecchio aumentato !

      Elimina
    2. No non credo che sia aumentato visto che non c'è più Chiarabelli, l'Unione Dei Cicci è comunque la lista con più peso ... Politico .

      Elimina
  4. Anonimo delle 00.10 il tuo commento denota un ' ignoranza unica e sappi che non fa ridere, ma soltanto intristire per la tua persona

    RispondiElimina
  5. At ga rason, ta ma da scusar, ma mi a vleva sol dir che" la se tucada GROSA "!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Anonimo08:39, ha ragione l'Anonima16:02 a darti dell'ignorante, non tanto sul concetto che volevi esprimere che è perfettamente plausibile e condivisibile, ma in quanto ignori che avresti dovuto scrivere grammaticalmente più corretto :"la S'E' tucada grosa ", mentre l'anonima che t'ha ripreso è anche lei ignorante, in quanto ignora che ora con la parità di diritti (la SUPER parità di diritti), non deve più essere fuori luogo fare apprezzamenti anche al sesso femminile !!!

      Elimina
    2. Zert che ..... par esar grosa, le grosa ....

      Elimina
    3. Gen che ag n'è soquanti cli ciapa dal post !

      Elimina
  6. per una questione di civiltà invito il sig. Aleotti ad eliminare i post precedenti: vergogna. Questa è l'Italia nella quale per eleggere donne è necessario prevedere le quote rosa. Complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci sono quote rosa alle comunali: tutte le elette lo sono state in base alle preferenze ricevute

      Elimina
  7. bondenocom le quote rosa alle comunali erano previstre nelle liste

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho appena assistito ad un dibattito sugli ideali del centrodestra bondesano tra due noti attivisti. ero lotano quindi l'audio non è perfetto " ...... ora fa' il consigliere e .............. a BONDENO e CENTO. Guadagna più DI PRIMA." Due quesiti. Chi è il soggetto del discorso, ma soprattutto quale sarà lincarico che gli permetterà di mettere più fieno in cascina?

      Elimina
    2. CMV. ..... ?

      Elimina
  8. Grande riscontro ha avuto l'elezione dell'ex compagno di banco del sindaco, il sergente padano Bergamini, infatti dopo aver epurato 3/4 dei consiglieri e iscritti padani è riuscito nell'incredibile impresa di non far estinguere il partito della Lega a Bondeno. Dove nonostante la grande affermazione con la riconferma a sindaco del celtico comandante padano Alan Fabbri e del milione di euro avuto in dono dal partito, il plenipotenziario segretario provinciale Bergamini è riuscito a far eleggere nel nuovo Consiglio ben due consiglieri leghisti contro i SEI che c'erano prima. Per questo grandissimo risultato il nostro Fabio matildeo è addirittura stato promosso vicesegretario regionale con tutti gli onori e sugli scudi della cronaca locale, nota fraterna amica. A questo punto il mega segretario federale Matteo Salvini potrebbe avere le ore contate, perché se tanto mi dà tanto, l'unica consigliera/capogruppo della Lega in Consiglio a Bondeno che ha avuto un numero di preferenze di gran lunga superiore a quelle ottenute dal Bergamini, senz'altro potrà giustamente e doverosamente aspirare ad ottenere il giusto ruolo che merita e le compete, molto al di sopra quindi, di quello del suo segretario. D'altronde il primo comandamento della Lega tutti sanno essere: SI FA QUELLO CHE VUOLE IL POPOLO !!!

    RispondiElimina