AUTOGESTIONE

Il blog continua a vivere con i commenti dei lettori .....

giovedì 22 agosto 2013

Ristampa "non ci facciamo mancare niente"

Non ci facciamo mancare niente !!!


Che cosa c'entra l'associazione erbe palustri con il Comune di Bondeno ???

Veramente sino a ieri pomeriggio non ne sapevamo niente poi è comparsa sull'Albo Pretorio del Comune di Bondeno 
la 
DETERMINAZIONE 
N. 605 DEL 19-11-2012

dove il  DIRIGENTE SETTORE SOCIO- CULTURALE ha elargito un corposo contributo a questa associazione con sede a Bagnacavallo (RA). 

A questo punto sono andato a cercare su internet ed ho trovato il sito dell Ecomuseo della Civiltà Palustre  come potete verificare cliccando sul seguente link http://erbepalustri.it/

Ebbene  il Responsabile del procedimento: CHIERICI ALBERTO ha confeziona la determinazione che ha attirato la mia attenzione e che ha il seguente 

Oggetto:  EROGAZIONE CONTRIBUTO ALL'ASSOCIAZIONE CIVILTA' ERBE

PALUSTRI DI BAGNACAVALLO (RA) PER LABORATORI IN
OCCASIONE DEL BUNDAN FESTIVAL

Vista la deliberazione n. 1 DEL 5/1/2012 del con cui è stato approvato il Piano Esecutivo di Gestione 2012;
Dato atto che nel programma dettagliato degli obiettivi dell'Ente si è prevista la realizzazione di una Mostra Laboratorio degli Antichi Mestieri dell'erba e del legno da realizzarsi nel mese di luglio c.a. presso la Rocca di Stellata in occasione del Bundan Festival da parte dell'Associazione Civiltà Erbe Palustri di Bagnacavallo (RA) ;
Dato atto che la Mostra Laboratorio suddetta è stata realizzata nello scorso mese di luglio durante il Bundan Festival
Vista la propria precedente determinazione n. 190 del 21/3/2012 con cui sono stati impenti i fondi per a realizzazione del programma delle attività culturali del 2012;
Ritenuto pertanto di erogare un contributo di € 3.125,00, al loro della ritenuta del 4%, all'Associazione Civiltà Erbe Palustri di Bagnacavallo (RA);

DETERMINA

1. di  erogare , per i motivi in premessa esposti, all'Associazione Civiltà Erbe Palustri di Bagnacavallo (RA) un contributo di € 3.125,00, al loro della ritenuta del 4%, con imputazione al CAP 9480 Impe n. 935/2012 del Bilancio di esercizio in corso che presenta la necessaria disponibilità



2. di autorizzare la Ragioneria ad erogare il contributo suddetto a favore dell'Associazione Civiltà Erbe Palustri , Largo Tre Giunchi n. 1 48020 Villanova di Bagnacavallo (RA) C.F. 91005740393- Bonifico C/C presso Cassa Risparmio di Ravenna S.P.A. Villanova di Bagnacavallo (RA) - IBAN:IT49F0627067491CC0770068513



Letto e sottoscritto a norma di legge.



Il Dirigente
F.to PAOLA MAZZA

Direi che fino a qui niente di nuovo, nel senso che la nostra amministrazione comunale ci ha abituato ad iniziative estemporanee ed anche parecchio costose, ma la cosa  difficile da comprendere è perchè il comune dopo aver patrocinato "onerosamente" il Bundan Celtic Festival si sia fatto carico anche di questo laboratorio delle Erbe Palustri. 
Per cercare di capirci qualche cosa ho sfogliato il sito dell'associazione ed alla pagina http://erbepalustri.it/it/notizie/comunicati/bundan-celtic-festival-2012
ho trovato il comunicato stampa che annunciava la partecipazione al Bundan che di seguito trascrivo:

Bundan Celtic Festival 2012


Solidarietà ed arte.
La partecipazione dell’Ecomuseo della Civiltà Palustre al Bundan Celtic Festival (Stellata di Bondeno – FE)20 – 21 – 22 luglio 2012

In occasione dell’8a edizione del Bundan Celtic Festival di Stellata di Bondeno (FE), che quest’anno ha come titolo emblematico “La rinascita”, il dinamico Ecomuseo della Civiltà Palustre di Villanova di Bagnacavallo e il suo laboratorio di antichi mestieri “Cantiere Aperto” parteciperanno nuovamente all’iniziativa con una grande mostra-laboratorio delle tecniche ottocentesche dell’utilizzo dell’erba di valle e del legno nostrano. (n.d.r. ma come ottocentesche ?!?)

Il consolidato rapporto tra l’Ecomuseo della Civiltà Palustre e il Bundan Celtic Festival, quest’anno si rinnova nel segno della solidarietà a sostegno delle popolazioni del Comune di Bondeno, vittime del terremoto, e dei danni al prezioso patrimonio artistico, in particolare alla possente Rocca di Stellata, situata nella golena del Po, presso la quale si svolge annualmente il Festival. (n.d.r. quindi è stata una partecipazione solidale...)

L’evento aprirà le danze venerdì 20 luglio a partire dalle 18 proprio con il mercatino tematico e la piazza degli antichi mestieri, nell’ambito della quale un ruolo di primaria importanza per le animazioni della festa è affidato all’attività dell’Ecomuseo e del “Cantiere Aperto”. Si proseguirà poi sabato 21 e domenica 22 luglio per tutto il giorno. Il grande Cantiere Aperto dell’Ecomuseo, nel corso delle tre giornate, ospiterà, infatti, nei suoi stand allestiti rigorosamente a tema, oltre al laboratorio delle antiche arti dell’intreccio dell’erba di valle e del legno nostrano, anche il laboratorio l’arte orafa, della creta, della filatura e della tessitura. Completerà il tutto, la sapienza delle mani del mastro arcaio e le preveggenze della Strolga de’ Mnzan, che s’la ni ciapa incù l’aj ciapa d’man.
In occasione della presenza dell’Ecomuseo a Bondeno, verranno devoluti all’Amministrazione Comunale i fondi raccolti nell’ambito dell’iniziativa Dialetto sotto l’argine del fiume Lamone, ai quali si aggiungerà la raccolta in occasione della frequentatissima 28° Sagra Civiltà Erbe Palustri, che quest’anno si svolgerà il 7, 8, 9, 10 settembre 2012. In questo modo l’Ecomuseo desidera dimostrare la propria solidarietà e appoggio alle popolazioni terremotate, sopratutto alla comunità di Bondeno con cui l’Ecomuseo da anni collabora in modo proficuo. (n.d.r. ma come l'associazione doveva devolvere ed invece ha incassato....)

A questo punto le cose si ingarbugliano, poichè sembra che questa partecipazione al Bundan non sia stata la prima, ( consolidato rapporto) ed allora viene spontanea la domanda: Ma gli sorsi anni chi ha liquidato il contributo spese all'associazione Civiltà Erbe Palustri,  Il comune o gli organizzatori del Bundan ??? 
Ma la cosa ancora più strana è che non vi è traccia dei fondi raccolti dall'associazione Erbe Palustri tra le donazioni elargite al comune. Verificate voi stessi al seguente link

http://www.comune.bondeno.fe.it/files/versamenti-per-terremoto-28-11.pdf

Quindi concludendo "sembra" che l'Amministrazione Comunale di Bondeno oltre a non aver ricevuto alcuna donazione dall'associazione Civiltà delle Erbe Palustri, si sia fatta carico anche del contributo di €. 3.125,00  per una manifestazione all'interno del Bundan Celtic Festival, che aveva già patrocinato con altri fondi. 

Non Male !!!

4 commenti:

  1. Bondenese attento22 agosto 2013 15:39

    L'arcano torna a riproporsi anche per il 2013 in quanto tutti hanno osservato in bella evidenza lo stand dell'Associazione Civiltà delle Erbe Palustri al Bundan anche quest'anno. Quindi chi fa solidarietà, chi sgancia, chi riceve ? l'Associazione, il Comune, il Bundan o.... e io pago !

    RispondiElimina
  2. Alle domande fatte in questo vecchio, ma quanto mai attuale post, non è giunta alcuna risposta dalla giunta del sindaco Fabbri ... Continuiamo ad aspettare ... Magari la pro loco ne sa qualche cosa ?

    RispondiElimina
  3. Si, aspetta e spera ......

    RispondiElimina
  4. Ma il vicepresidente del Bundan, certo Marcello Micai, è sempre fermamente convinto che il Bundan non riceve alcun finanziamento pubblico nè dalla Provincia nè soprattutto dal Comune ? Proviamo a raccontargli che i Celti sono stati i primi ad arrivare sulla Luna, magari ci crede !!!

    RispondiElimina