AUTOGESTIONE

Il blog continua a vivere con i commenti dei lettori .....

lunedì 13 ottobre 2014

Scherzi a Parte

Siamo Fermi
Non è un'impressione, la macchina amministrativa del comune è immobile !
Volete un esempio ?
Qui sotto riporto l'allegato n° 4 alla delibera n° 85 del consiglio comunale del 30 settembre scorso.
Il titolo della delibera era " SALVAGUARDIA EQUILIBRI DI BILANCIO - STATO DI ATTUAZIONE DEI PROGRAMMI "
Della salvaguardia di bilancio abbiamo già detto negli scorsi post, mentre per la serie Stato di Attuazione dei programmi vi riporto l'esempio della Riconversione Area ex Zuccherificio. 
http://sac2.halleysac.it/c038003/mc/mc_p_dettaglio.php#
Non vi nascondo che avevo una certa curiosità di conoscere il punto di vista ufficiale dell'amministrazione comunale sull'area ex Zuccherificio e sulla realizzazione del pastificio...
ed invece niente ..... 



Nel senso che l'allegato alla delibera del 30 settembre 2014 è esattamente identico, parola per parola, virgola per virgola al programma allegato alla relazione previsionale e programmatica allegata al bilancio preventivo 2014. 

Per la serie    Non vedo , Non sento , Non parlo  

                         Sindaco Assessore e Dirigente 

si sono completamente disinteressati del problema . E' tipico del politico esperto e del dirigente "scafato",  quando le cose si complicano ... abbandonare la nave e dedicarsi ad altro.


Quindi perché non prendere in giro tutti i cittadini, consiglieri compresi,  ed anziché  aggiornarli sull'andamento del programma di riconversione dell' Ex zuccherificio, ripresentare proprio l'intero programma .... tanto chi vuoi che se ne accorga ???



Programma N° 0004

Urbanistica e Gestione del Territorio
dirigente Fabrizio Magnani
assessore Marco Vincenzi

Riconversione Area ex Zuccherificio.
Di seguito sinteticamente elencate in ordine temporale le fasi di attuazione del programma


24/07/2007 inizio del processo di riqualificazione dell'area dell'Ex Zuccherificio di Bondeno con la stesura del primo Accordo di Riconversione da parte della Società Italia Zuccheri. Tale iter, dopo diverse variazioni, si è concretizzato in data 28/01/2011 con la sottoscrizione del Protocollo d’Intesa avente per oggetto: Accordo per la riconversione produttiva dello stabilimento saccarifero di Bondeno (firmato da: Comune di Bondeno, Finbieticola Bondeno S.r.l.; SIPRO Agenzia provinciale per lo sviluppo; Regione Emilia Romagna; Provincia di Ferrara; Rappresentanze sindacali di FLAI-CGIL, FAI-CISL E UILA-UIL.). In tale Protocollo è inserito il Progetto delle Procedure, condiviso con la Provincia, per portare a termine la riqualificazione dell’Area dell’Ex Zuccherificio;
22.05.2008  attivazione della procedura di bonifica dei siti inquinati (art. 242 del D.Lgs 152/06 e s.m.i.). Tale adempimento ha comportato l'esame, da parte della Provincia, del Piano di Caratterizzazione del Sito e dell'Analisi di Rischio, fino alla conclusione del procedimento approvato dalla provincia (atto n. 96615/2010  del 26/11/2010). Contestualmente viene altresì approvato il Piano di Monitoraggi. In particolare, il Progetto delle Procedure, prevede l'attuazione dell'accordo di riconversione attraverso il compimento di tre fasi consequenziali:
1.            Approvazione di Variante al Piano Regolatore ex art. 14 della L. R. n. 47/78;
2.            Approvazione di un Piano Particolareggiato di iniziativa privata ai sensi dell'art. 25 della L.R. n. 47/78;
3.            Rilascio dell'Autorizzazione Unica per la realizzazione dell'impianto contenente il procedimento di Valutazione di Impatto Ambientale ai sensi del Titolo II del D.Lgs 152/06 e s.m.i.
14/03/2011 (1.) adozione in Consiglio Comunale della Variante Generale al P.R.G. vigente ai sensi dell’art. 14 della L.R. 47/78. La Variante ha determinato l’individuazione di una nuova “Zona  produttiva industriale – artigianale di completamento e riqualificazione D1* Area ex-Zuccherificio”;
10/01/2012 (1.) definitiva approvazione della Variante con D.G.P. n.3/578;
26.05.2011 (2.)  la società FINBIETICOLA  in qualità di Proponente, ha presentato al Comune  istanza per l’approvazione di un Piano Particolareggiato di iniziativa privata;  il Comune, in qualità di Autorità Procedente, ha indetto una Conferenza dei Servizi al fine di effettuare un esame contestuale dei vari interessi pubblici coinvolti nel procedimento di approvazione. In merito sono state effettuate due Conferenze dei Servizi in data 28/02/2012 02/04/2012;
10.04.2012  Presentazione al Comune da parte del Proponente degli elaborati progettuali definitivi, contenenti le modifiche/integrazioni richieste in sede di 2^ Conferenza;
11.04.2012 Pubblicazione dell’avviso di “adozione” del Piano Particolareggiato sul B.U.R  della Regione Emilia Romagna  per  30 giorni  (11.04.2012 – 10.05.2012) e nei successivi 30 giorni (11.05.2012 – 09.06.2012) non sono pervenute osservazioni  in merito;
29/11/2012 Attivazione da parte del Proponente del procedimento unico (DPR 160/10) per la “Realizzazione di stabilimento industriale per la produzione di generi alimentari”
02/01/13 La Provincia di Ferrara, quale Ente Competente di concerto con il Comune di Bondeno, ha attivato la procedura di V.I.A. e A.I.A e titolo abilitativo edilizio per il procedimento di Valutazione:
01/02/13 Convocazione, presso la Provincia di Ferrara, della 1^ seduta della Conferenza dei Servizi per  l’esame del SIA, del progetto e della documentazione di A.I.A., al tavolo saranno presenti gli Enti coinvolti nella procedura, i gestori dei pubblici servizi, il Consorzio di Bonifica.
21/02/13 Convocazione, presso la Provincia di Ferrara, della 2^ seduta della Conferenza dei Servizi nella quale sono state richieste integrazioni alla ditta.
22/03/13 Convocazione, presso la Provincia di Ferrara, della 3^ e conclusiva seduta della Conferenza dei Servizi, nella quale si è preso atto della documentazione integrativa richiesta in sede di 2^ seduta; la conferenza ha concluso i lavori esprimendo parere favorevole con prescrizioni.
16/05/13 Sottoscrizione del rapporto finale di V.I.A. da parte degli Enti, contenete il testo definitivo del Permesso di Costruire e l'Autorizzazione Paesaggistica dello stabilimento. Nella medesima riunione si è data inoltre lettura del rapporto di A.I.A.
28/05/13 Approvazione da parte della Giunta Provinciale del rapporto di V.I.A. con D.G.P. 122/2013, successivamente trasmessa allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di Bondeno in data 07/06/2013 Prot. 15751.

Attualmente il procedimento risulta sospeso in attesa della sottoscrizione della convenzione, propedeutica all'approvazione del Piano Particolareggiato.


4 commenti:

  1. Casaleggio di Tristic14 ottobre 2014 14:48

    Mi scusi dottor Aleotti ma mi permetto di dire che lei non ha ancora capito bene le strategie politiche che adotta Alan, il Padano rossoverde, ora anche azzurro con sfumature bunga/bunga. Lui è sempre un passo avanti rispetto tutti noi. Infatti era già tutto previsto che il Pastificio di Bondeno fosse solo una prova generale per misurarne l'impatto che poteva avere in una campagna elettorale. Dopo aver addolcito il tanto(fino ieri) detestato Berlusconi con la valanga di firme raccolte dai fidi Fabio&Cesto, si appresta ora ad affrontare la campagna elettorale per la Presidenza della Regione proponendo pastifici e fabbriche di treni a gogò, ovunque ce ne sia bisogno. Dati i precedenti risultati (64%) e la perfetta sinergia dimostrata con esperti manager svizzeri, il successo ce l'ha già in tasca. E lei dottor Aleotti se vuole stargli un pò a ruota, tenga presente che oggi è l'ultimo giorno della Fiera dedicata al pane, per cui ne faccia una buona scorta perchè deve mangiarne ancora un bel pò AD GRUSTIN per essere quasi all'altezza del Padano buono per tutte le stagioni, da Forza Nuova a Tagliani, passando per Berlusca, Alberghini e la Zappaterra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In altri tempi una vicenda come quella del pastificio avrebbe portato alle dimissioni, adesso vieni promosso...

      Elimina
    2. Infatti bondenoco,@ Fabbri è sindaco della Citta'del Capirissim .......

      Elimina
    3. Visto il curriculum con le precedenti consulenze regionali "millenarie" dal 2005 al 2009 e il futuro stipendio "centomillenario" da Consigliere Regionale, il titolo più corretto sarebbe : G R A N A al P A D A N O !

      Elimina